NullStefano Scarampella - musica e liuteria a Brescia nell'800Violoncello
Null
 
Null
Null
Null

Antonio BazziniAllievo a Brescia di Faustino Camisani, iniziò prestissimo, come violinista, una carriera internazionale che lo portò in Germania, Danimarca, Polonia, Spagna e Francia.

Dal 1864 fu di nuovo a Brescia, con l'intenzione di dedicarsi definitivamente alla composizione,
e proprio in quegli anni fondò la Società dei Concerti, che continua ancor oggi a proporre un'accorta programmazione concertistica annuale.

Nel 1873 ebbe la nomina di insegnante di composizione al Conservatorio di Milano, dove, dal 1882, fu direttore.

Fu elogiato da Paganini, Schumann e Mendelssohn. Compose un'Opera, 2 ouvertures e un poema sinfonico, musica sacra, 4 Concerti per violino e orchestra.

Il catalogo di musica da camera comprende 6 Quartetti per archi, 1 Quintetto, 1 Sonata per violino e pianoforte, 1 per violoncello e pianoforte, altri pezzi per violino e pianoforte, tra cui Fantasie e Variazioni su temi d'opera.

(Tratto da Karadar Classical Music).

Null
Null

Info
Home: Calendario
Catalogo
Sede e orari della mostra
Come arrivare
Rassegna stampa

NullGalleria
Gli strumenti esposti
NullPersonaggi
Stefano Scarampella
Giuseppe Scarampella
Antonio Bazzini
Nicolò Bianchi
NullAlberghi - Ricettività
APT di Brescia

Santa Giulia e la musica

Null
Null
Null
Comune di Brescia | Ateneo di Scienze Lettere ed Arti | Officina Musicale